Ritenzione idrica: rimedi naturali Visualizza ingrandito

Ritenzione idrica: rimedi naturali

Nuovo

La ritenzione idrica è un problema perlopiù femminile che angoscia molte donne. Vediamo adesso quali possono essere i rimedi naturali più efficaci

Maggiori dettagli

Informazioni

Gonfiore, pesantezza e cellulite sono i sintomi più evidenti e comuni della ritenzione idrica, una condizione che si verifica quando i liquidi non vengono rimossi dai tessuti del corpo (pelle inclusa), dando vita ad edemi generalizzati, su tutto il corpo, o localizzati in alcune parti.

Sintomi e cause della ritenzione idrica

Oltre ai già citati gonfiore e pelle a buccia d’arancia, la ritenzione idrica provoca fluttuazioni di peso, anche tra un giorno e l’altro, rigidità articolare, dolori diffusi e stanchezza. Le cause sono da addurre principalmente ad una dieta troppo ricca di sali, basata su un consumo insufficiente di acqua, anche se possono intervenire diversi altri fattori, tra cui: reazione del corpo alle alte temperature, con difficoltà ad espellere i liquidi dai tessuti in maniera efficiente durante i mesi estivi; assunzione di postura eretta, in piedi, per periodi troppo lunghi; bruciature, soprattutto solari, che obbligano la pelle a ritenere i liquidi per precauzione; gravidanza, durante la quale gli ormoni incoraggiano il mantenimento dei liquidi all’interno del corpo; pillola contraccettiva, che favorisce la ritenzione idrica; carenza di vitamina B1 e di proteine, alcuni farmaci, tra cui quelli per il controllo della pressione, i corticosteroidi e gli antinfiammatori; insufficienza venosa cronica. Il problema della ritenzione idrica è però facilmente risolvibile, in maniera del tutto naturale, cambiando lo stile di vita e quello alimentare e integrando la dieta con diuretici naturali.

Diuretici naturali per combattere la ritenzione idrica

Oltre a bere molta acqua, consumare cibi che favoriscono la diuresi è il modo migliore per accelerare il processo di espulsione dei liquidi. I diuretici naturali più efficaci sono: Pomodoro
Cetriolo
Anguria
Carota
Succo di mirtilli
Carciofo
Melanzana
Sedano
Asparagi
Uva
Sono da aggiungere il tarassaco, l’ananas e la pilosella, che vedremo ora nel dettaglio.

Tarassaco
Il tarassaco è famoso per le sue proprietà benefiche nei confronti del fegato, dei reni e dell’apparato digerente. È inoltre un diuretico naturale e aiuta i reni ad espellere le tossine in eccesso, insieme ai liquidi presenti nel corpo. Contiene molto calcio, potassio, ferro, magnesio e manganese, tutte sostanze che favoriscono il rilascio di liquidi e combattono la ritenzione. Rispetto agli altri diuretici, reintegra anche il potassio perso. Il tarassaco non provoca effetti collaterali, ma alcune persone ne sono allergiche, quindi è sempre meglio consultare un medico prima di assumerne degli integratori.

Pilosella
Definita un super drenante naturale, quest’erba amara, che cresce sulle montagne europee, viene utilizzata da secoli per trattare problemi cardiaci e digestivi. Il suo estratto possiede proprietà diuretiche e di cardiotonico, favorisce la naturale azione drenante dei reni e rappresenta un rimedio formidabile contro la ritenzione idrica. Inoltre aiuta a disintossicare il fegato, stimolando la produzione di bile. La pilosella è anche ricca di flavonoidi, che riducono gli acidi urici derivanti da una dieta troppo ricca di proteine animali.

Bromelina
Sentendo pronunciare la parola bromelina i non addetti ai lavori possono rimanere interdetti, ma con ananas tutto diventa più semplice; questo frutto tropicale e gustoso è infatti una delle maggiori fonti di un enzima dalle proprietà antinfiammatorie, diuretiche ed antiedematose, chiamato appunto bromelina. Se ne distinguono due tipi: quella dell’ananas, ovvero della polpa, e quella del gambo, la più utilizzata. Il contenuto di bromelina è decisamente maggiore nel gambo, da dove viene estratta più facilmente e a costi inferiori. Essa viene utilizzata per il trattamento del dolore associato ad artriti, a punture di insetti, a contatti urticanti con le meduse e ad altri eventi traumatici. L’ananas e la bromelina sono indicati anche come rimedi naturali contro la ritenzione idrica, per via dell’azione diuretica dell’enzima, che favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Recensioni

Scrivi una recensione

Ritenzione idrica: rimedi naturali

Ritenzione idrica: rimedi naturali

La ritenzione idrica è un problema perlopiù femminile che angoscia molte donne. Vediamo adesso quali possono essere i rimedi naturali più efficaci

Scrivi una recensione

3 altri articoli :