Debolezza, stanchezza stagionale e depressione Visualizza ingrandito

Debolezza, stanchezza stagionale e depressione

Nuovo

Rimedi naturali contro la stanchezza e la depressione stagionale

Maggiori dettagli

Informazioni

La Primavera é il periodo dell' anno in cui la natura si risveglia. Gli alberi da frutto ci ridonano tutti i suoi colori grazie ai loro profumatissimi fiori; i fiori intanto iniziano a tappezzare tutt' intorno i prati. Le giornate di sole si allungano, la notte e il giorno si trovano in armonosio equilibrio a fine Marzo fino ad arrivare al massimo della durata della giornata di luce che avviene a fine Giugno.

Il mondo animale si risveglia; per molti é la fine del letargo, per altri ha inizio la stagione dell'amore. Quest'ultimo si presenta inevitabilmente anche all' animale uomo. Però l'essere umano, anziché trovare nuova energia dalla nuova stagione, spesso si trova apatico, stanco, con difficoltà o disturbi legati al sonno e all'appetito. Una situazione questa che si può anche trasformare in vere e proprie forme di depressione leggera con vari stadi e gravità. Il problema sta fondamentalmente nell' adattamento alla nuova stagione.

Seguire una corretta alimentazione per mantenere il benessere psicofisico.
Negli stati ansiosi e depressivi deve essere assicurata un alimentazione bilanciata, contenente una buona quantità di frutta e verdura, alimenti ricchi di minerali e vitamine essenziali per un buon equilibrio psicofisico.

L'alimentazione può essere integrata in particolare con alcune vitamine del gruppo B (vit. B6 e B12, ac. folico), vitamine antiossidanti (vit. C, vit. E), minerali quali magnesio, zinco, manganese, aminoacidi (triptofano o meglio 5-idrossitriptofano, glutammina etc.).

Una integrazione di magnesio, calcio, vitamina B6 e 5-idrossitriptofano risulta positiva anche qualora vi sia difficoltà ad addormentarsi.

La quantità necessaria di questi nutrienti varia però in relazione all'età e al tipo di attività che l'individuo svolge.
Un notevole potenziamento si ottiene inoltre con la somministrazione di estratti vegetali specifici per quell'età o per quel tipo di attività.

Erbe del buon umore per gli anziani:
Le persone anziane sono una manifestazione fisiologica naturalmente legata all'invecchiamento. In questi casi viene suggerito l'utilizzo dei seguenti estratti:

    Ginkgo biloba, indispensabile per mantenere buone capacità intellettive;
    Oligoelementi e vitamine, necessari per migliorare la performance psicofisica;
    Iperico, da sempre impiegato per contrastare ansia e depressione.



Erbe per il buon umore della donna:
Le donne sono le più soggette a debolezze stagionali causate da stress che portano quasi inevitabilmente a depressione. La donna é il motore della famiglia, per cui é inevitabile che sia proprio la donna la più soggetta a questi tipo di sofferenza. Per le donne vengono consigliati i seguenti estratti e vitamine:

    Fucus, per riattivare il metabolismo;
    Vitamine del gruppo B (B6, B12, Acido folico), di cui le donne hanno sempre particolare bisogno;
    Oligoelementi, necessari per sentirsi in forma.


Per i giovani:
I giovani sentono molto il peso di questo periodo in molte fasi ed età: fine dell'adolescenza, esami e inserimento nel mondo del lavoro.
Per loro vengono impiegate le seguenti piante, le seguenti vitamine e minerali:

    Griffonia simplicifolia, per trovare nuovamente la calma e il buonumore;
    Magnesio, utile per contrastare ansia e depressione;
    Manganesio, per allontanare naturalmente il pessimismo;
    Vitamine, in particolar modo Vitamina C, necessaria per una armonica crescita psicofisica.

Recensioni

Scrivi una recensione

Debolezza, stanchezza stagionale e depressione

Debolezza, stanchezza stagionale e depressione

Rimedi naturali contro la stanchezza e la depressione stagionale

Scrivi una recensione

PRODOTTI CONSIGLIATI

4 altri articoli :