Oli essenziali Visualizza ingrandito

Oli essenziali

Nuovo

Oli essenziali, cosa sono, cosa curano, come vengono estratti

Maggiori dettagli

Informazioni

Gli oli essenziali sono sostanze interessanti che contengono tutta l'anima della pianta. In questo articolo inizierete a capire quanto siano pregiate queste sostanze naturali

Oli essenziali, cosa sono?
Un olio essenziale è un concentrato idrofobico liquido contenente aroma volatile derivato dalle piante, che sono chiamate erbe aromatiche o piante aromatiche. Sono anche conosciuti come oli volatili o eterei, o semplicemente come "l'olio" delle piante dai quali sono estratti, come ad esempio l'olio di garofano. Il termine essenziale indica che l'olio contine una essenza specifica e distintiva della pianta, non che è una sostanza fondamentale ed importante. Gli oli essenzilai come gruppo non hanno necessità di avere sostanze chimiche in comune, a parte contenere fragranze carateristiche. Non devono essere confusi con gli acidi grassi essenziali.

Gli oli essenziali sono generalmente estratti per distillazione. Altri procedimenti includono spremitura, o estrazione per solvente. Sono utlilizzati per la preparazione di profumi o cosmetici, per dare fragranza a cibi e bevande, per gli incensi profumati e per prodotti per la pulizia della casa.

Diversi oli essenziali sono stati utlizzati per la preparazione di medicine in vari periodi storici. Le applicazioni mediche variano da trattamenti per la pelle all'aromaterapia, e si basano sull'uso storico di questi oli. In molti paesi esistono norme atte a controllare e regolamentare la vendita di questi prodotti. L'interesse per gli oli essenziali è cresciuto negli ultimi anni grazie anche alla popolarità dell'aromaterapia. Gli oli vengono volatilizzati nell'ambiente o diluti per i massaggi o bruciati come l'incenso.

Distillazione degli oli essenziali
Oggi molti oli essenziali comuni come la lavanda, menta ed eucalipto sono distillati. Il materiale grezzo delle piante come i fiori, le foglie, la radice, la corteccia, i semi, la buccia sono messi dentro un alambicco (apparato per la distillazione) sopra l'acqua.

Mentre l'acqua si riscalda il vapore passa attraverso il materiale vaporizzando i componenti volatili. I vapori vengono incanalati in una serpentina dove si condensano fino a diventare liquidi, e sono quindi raccolti nel recipiente finale.
La maggior parte degli oli è distillato in un procedimento singolo. Un'eccezione è Ylang-ylang (Cananga odorata), per cui sono necessarie 22 ore per completare il procedimento attraverso distillazioni frazionate. Questo determina anche un più alto costo di questo olio.

L'acqua ricondensata dalla distillazione è conosciuta hydrosol, hydrolat, distillato d'erbe o essenza d'acqua delle piante, che può essere venduto anch'esso come fragranza. Hydrosols conosciuti sono l'acqua di rose, l'acqua di lavanda, balsamo di limone, salvia sclarea e acqua di fiori d'arancio. L'uso di questi distillati è in crescente aumento.

Oli essenziali ottenuti per SPREMITURA
Molti oli di bucce di agrumi sono generalmente spremuti meccanicamente o spremuti a freddo. A causa della larga quantità di olio nella buccia degli agrumi e i costi relativamente bassi per far crescere e raccogliere il materiale grezzo, gli oli di agrumi sono meno costosi degli altri oli essenziali. Gli oli di limone o di arancia dolce ottenuti come prodotti secondari delle industrie degli agrumi sono ancora meno costosi.
Prima della scoperta della distillazione, gli oli essenziali erano sempre estratti dalla pressatura.

Uso degli oli essenziali nell'aromaterapia
L'aromaterapia è una forma di medicina alternativa nella quale gli effetti curativi sono ascritti ai componenti aromatici degli oli essenziali e ad altri estratti dalle piante. Molti oli essenziali comuni hanno proprietà medicinali che sono state applicate nella medicina popolare dai tempi più antichi e che sono utilizzati tutt'oggi. Per esempio molti oli essenzilai hanno proprietà antisettiche e molti si ritiene abbiano effetti positivi sulla mente.

Avvertenze
A causa della loro natura concentrata gli oli essenziali non diluiti non devono essere applicati direttamente sulla pelle. Molti possono causare gravi irritazioni o provocare reazioni allergiche. Gli oliessenziali devono essere mescolati con un un olio vegetale (chiamato anche olio di base o fisso) prima di essere applicati. Gli oli vegetali comuni sono quelli d'oliva, di mandorle, nocciola, d'uva. La proporzione comune di olio essenziale da versare in un olio vegetale è di 0.5–3% (meno del 10%) e dipende anche dallo scopo d'utilizzo.
Alcuni oli essenziali che contengono oli di agrumi aumentano la sensibilità al sole della pelle e tendono a bruciarla più facilmente.

Riepilogo
Cosa sono gli oli essenziali? sono miscele aromatiche complesse, vengono definite sostanze organiche volatili.
Da dove vengono estratti? da parti delle piante come foglie, buccia, fiori, germogli, rametti.

Come vengono estratte? mediante distillazione o, talvolta, per mezzo di solventi o per spremitura (la più antica forma di estrazione)

Sinonimi: aromi, essenze aromatiche, fragraze, oli eterei

Proprietà chimico-fisiche degli oli essenziali: sostanze volatili che contengono l' aroma della pianta

Impiego: massaggio - diluito con altri oli - , inalazioni

Recensioni

Scrivi una recensione

Oli essenziali

Oli essenziali

Oli essenziali, cosa sono, cosa curano, come vengono estratti

Scrivi una recensione

3 altri articoli :