Abbronzatura - Prodotti abbronzanti e scottature solari
  • Abbronzatura - Prodotti abbronzanti e scottature solari
0

Abbronzatura - Prodotti abbronzanti e scottature solari

Ecco come evitare le scottature solari con i giusti prodotti abbronzanti

Quantità

L' estate quest'anno è veramente forte. Un primo sole così forte può far rifiorire quelle odiose macchie della pelle che nell'inverno, con tanta fatica, eravamo riuscite ad eliminare o a far ricomparire quella fastidiosa dermatite così pruriginosa. La parola d'ordine in questi casi è una sola: proteggersi.

E' bene agire su due fronti. Applicare più volte al giorno su viso e decolletè una crema a protezione altissima ( non si può parlare di totale poiche è stato visto che una tale protezione non si poteva realmente ottenere ) e contemporaneamente iniziare l'assunzione di integratori che riducono, anche dall'interno, l'azione dannosa dei raggi solari. Il principale costituente di questi integratori è il Betacarotene, precursore della Vit. A , che agisce mantenendo una normale struttura dell'epitelio, associato ad altri nutrienti con azione antiossidante come Vit. C, Vit. E, Selenio, Licopene. Questi prodotti insieme contrastano l'azione dannosa dei radicali liberi che si formano in quantità maggiore con l'esposizione ai raggi solari.

Quando l'esposizione riguarda tutto il corpo ancora di più bisogna fare attenzione ed utilizzare alte protezioni, soprattutto alle prime esposizioni. E' sempre bene iniziare con un latte solare con fattore di protezione 30 o 40 che prepara la pelle e permette di esporsi ben 30-40 volte in più rispetto a quello che si potrebbe fare con una crema senza filtro protettivo.

Dopo 10-15 giorni, quando la pelle ha raggiunto un colore dorato, si può passare ad una protezione media ( SPF 25 op. 16 ), ricordandosi di riapplicarla spesso e soprattutto dopo i bagni nel mare.

E' chiaro che a seconda della sensibilità della pelle alla radiazione solare ( fototipo ) sarà necessario utilizzare un'alta protezione per più o meno tempo.

Una pelle olivastra, per esempio, già dopo una settimana di esposizione al sole potrà utilizzare semplicemente un olio solare o un gel superabbronzante.

Fototipo Capelli Pelle Occhi Tempo di esposizione prima dell'arrossamento (primo giorno) Fattore protezione primi giorni Fattore protezione giorni successivi
I Biondi o rossi Bianchissima Chiari 5 min Alto Alto/Medio
II Capelli chiari Chiara Chiari 10 min Alto Medio
III Castani Chiara Castano / Chiari 15 min Medio Medio/basso
IV Castani Olivastra castani 25 Basso Bassissimo
V Scuri Scura castani Arrossamenti rari Bassisimo  
VI Scuri Nera Castani Nessun arrossamento    


Oggi le creme solari pruteggono da tutte le radiazioni cioè UVA, UVB, UVC e prevengono la formazione di rughe e tutti gli effetti negativi dell'invecchiamento cutaneo fotoindotto. ossono contenere principi attivi, testati scientificamente, come l'Alga Antartica, la Melanina Vegetale e il Latte di Albicocca.

Vi sono zone specifiche come le labbra, gli zigomi, il naso e il contorno occhi che necessitano di una altissima protezione durante tutto il periodo di eposizione. A questo scopo esistono formulazioni in stick o in tubetti di contenuto ridotto da utilizzare solo in queste zone. Per le labbra , in particolare, l'uso di queste protezioni è importante per la prevenzione dell' Herpes Simplex, un virus che può essere latente e viene rivegliato da situazioni di stress come l'esposizione prolungata ai raggi solari, provocando grosse vescicole dolorose .

Anche i capelli hanno bisogno di protezione per ridurre gli effetti aggressivi dei raggi solari e del sale marino. E' buona norma applicare oli protettivi anche prima di uscire di casa. Hanno l'effetto di un gel ma evitano l'inaridimento dei capelli. Per mantenere più a lungo l'abbronzatura e sentire la pelle sempre morbida, idratata e nutrita è necessaria l'applicazione di un ottimo doposole. Ve ne sono a base di Aloe, Ribes Nero e Calendula che attenuano la sensazione di calore, fissano l'abbronzatura e rigenerano l'epidermide dando freschezza e sollievo. Sono presenti in natura oli vegetali che rientrano di solito nelle formulazioni di creme o latti doposole. Uno è l'Olio di Jojoba, un prodotto stabile, che non unge, molto piacevole e con un ottimo assorbimento cutaneo. Vi è poi l'Olio di Avocado che ha una notevole capacità di penetrazione anche quando la cute ha particolari problemi di secchezza. Contiene Vitamine e Minerali importanti per la loro azione riepitelizzante e normalizzante come le Vit. A , PP, E, parte del gruppo B, Lecitine, Proteine.
Una curiosità: può essere usato anche per le pelli grasse proprio perchè le sue caratteristiche normalizzanti tendono a ricostruire un ottimale film idro-lipidico cutaneo.
Anche l'Olio di cocco, l'Olio Monoi e il Burro di Karitè sono utilizzati come costituenti di creme doposole.

Un discorso a parte, riguardo l'esposizione ai raggi solari, va fatto per i bambini. Per loro è necessaria una protezione altissima ( SPF 50 ) per tutto il periodo dell'esposizione. Autorevoli scienziati sono concordi nell'affermare che la scottatura in un bambino può trasformarsi in un melanoma da adulto. Per questo, soprattutto nei piccoli e piccolissimi, è necessario , oltre alla crema , far indossare cappello, maglietta ed eventualmente anche occhiali da sole con lenti buone e certificate. Le precauzioni non sono mai troppe e loro di solito non si lamentano se il loro colore dorato non è ottimale.

Per i bambini come per gli aduti vale un inciso: evitare le ore più calde. L'abbronzatura presa velocemente e in orari “sahariani” se ne va altrettanto velocemente quando passa il rossore infuocato.

Se comunque capita di prendere un po' più sole del previsto ( o del necessario ! ), es. addormentarsi al sole, vi sono vari rimedi da utilizzare. Nel caso di una forte scottatura per prima cosa è bene applicare una crema a base di idrocortisone, evitando così che si formino pericolose bolle d'acqua o dermatiti fastidiosissime.

In un secondo tempo si può utilizzare un Olio di Rosa Mosqueta o un Olio di Iperico che sono estremamente efficaci. L'Olio di Rosa Mosqueta è anche un ottimo antirughe, efficace anche contro le macchie senili. Anche la crema di Calendula viene uasta come doposole e per scottature di 1° grado, caratterizzate da arrossamento cutaneo locale e dolore.

Un' ultima annotazione riguarda l'alimentazione. Visto che col calore il nostro organismo perde tanta acqua è necessario reidratarsi bevendo circa 2 litri di acqua al giorno, mangiare frutta e verdura di stagione, ricche di vitamine e sali minerali, ed evitare cibi pesanti e poco digeribili che possono affaticarci e ridurre la nostra reattività.

Riferimenti Specifici

chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Abbronzatura - Prodotti...

0,00 €