Fame nervosa: controllarla e fermarla con rimedi naturali Visualizza ingrandito

Fame nervosa: controllarla e fermarla con rimedi naturali

Nuovo

La fame nervosa è legata a molti meccanismi che possono essere causati da stress, stanchezza o depressione leggera. Esistono alcuni rimedi naturali che aiutano a curarla e fermarla senza l'impiego di farmaci.

Maggiori dettagli

Informazioni

La fame nervosa, quel bisogno impellente di cibo, non legato ad appetito ma alla necessità di assumere calorie; è una tendenza che spinge a mangiare in risposta ad uno stress, preferendo cibi ricchi di carboidrati e dal basso valore nutrizionale: gelato, cioccolate, biscotti, pizza e patatine fritte sono infatti gli alimenti preferiti da chi è affetto da fame nervosa. Sotto stress, circa il 40% delle persone tende a mangiare di più, il 40% di meno, mentre solo il 20% non modifica le proprie abitudini alimentari. Per combattere la fame nervosa, quindi, la prima azione da intraprendere è a livello psicologico, andando a trattare la causa dello stress e dei disordini alimentari, utilizzando soprattutto rimedi naturali e particolarmente efficaci, reperibili in erboristeria. Vediamoli.

La griffonia combatte la fame nervosa riducendo ansia e stress

Se tra le cause principali della fame nervosa troviamo ansia e stress, uno dei migliori metodi naturali per combatterla è senza dubbio la griffonia (pianta originaria delle aree umide dell’Africa), una delle maggiori fonti di 5-HTP (idrossitriptofano), considerato il precursore della serotonina, meglio conosciuta come ormone della felicità o del buonumore. Ristabilendo i valori di serotonina, il nostro organismo riesce a ridurre o ad eliminare lo stress, riportando calma e serenità e annullando quel bisogno impellente di cibo che determina la fame nervosa.

I benefici della rodiola rosea

Abbiamo stabilito che lo stress, insieme all’ansia, è la chiave di volta della fame nervosa; a questo punto, quindi, chi ne è affetto deve intervenire in maniera diretta sulla causa dello stress, utilizzando rimedi mirati. Uno di essi, molto efficace e soprattutto naturale, è la rodiola rosea, una pianta perenne che cresce in alta montagna e che, tra le sue proprietà, annovera la capacità di modulare le reazioni agli effetti dello stress. Il principio attivo della rodiola, il salidroside, impedisce l’inibizione di dopamina e di serotonina, migliorando l’attività metabolica e favorendo il rilassamento e gli stati di buonumore. Della rodiola, che è conosciuta ed utilizzata come pianta officinale dai tempi antichi, si utilizza la radice.

Glucomannano, la fibra che spegne la fame

Tra i rimedi naturali più efficaci, ma meno conosciuti, troviamo il glucomannano, una fibra solubile estratta dalla radice di konjac, una pianta nativa delle regione asiatiche subtropicali, dove viene utilizzata anche come ingrediente in cucina. Disciolto in acqua, il glucomannano forma una massa gelatinosa, grazie alla quale nello stomaco avviene una sorta di riempimento che smorza notevolmente il senso della fame. Riduce l’appetito, controlla i picchi di glucosio e di insulina e abbassa il colesterolo: il glucommanano è di fatto un rimedio non solo per la fame nervosa, ma anche per i disordini alimentari che portano all’obesità.

Il grande vantaggio che hanno questi rimedi naturali è di trattare non i sintomi della fame nervosa, ma le cause, andando ad agire a livello del sistema nervoso, riducendo lo stress, l’ansia e garantendo un controllo dell’umore. Niente più bisogno compulsivo di cibo, ma senso di fame legato alla necessità di introdurre sostanze nutrienti per il nostro organismo. Dal punto di vista psicologico, le persone che tendono a collegare il cibo con il comfort e l’appagamento, o con qualsiasi altra ragione diversa dall’approvvigionamento di energia per il corpo, sono propense a sviluppare la fame nervosa. Mangiano per riempire un vuoto emozionale, mangiando in maniera meccanica. Il cibo non viene associato alla sostanza, ma alle sensazioni (cosa che può essere positiva quando si limita al piacere di degustare, ma in maniera ovviamente moderata), producendo nel lungo periodo effetti collaterali anche gravi.

Ecco perché la fame nervosa deve essere affrontata con trattamenti naturali, studiati appositamente per intervenire sui fattori che hanno scatenato la patologia.

Recensioni

Scrivi una recensione

Fame nervosa: controllarla e fermarla con rimedi naturali

Fame nervosa: controllarla e fermarla con rimedi naturali

La fame nervosa è legata a molti meccanismi che possono essere causati da stress, stanchezza o depressione leggera. Esistono alcuni rimedi naturali che aiutano a curarla e fermarla senza l'impiego di farmaci.

Scrivi una recensione

PRODOTTI CONSIGLIATI

3 altri articoli :